IL BED AND BREAKFAST PER LE VOSTRE VACANZE A LECCE E IN SALENTO
Strada Provinciale Lecce - Vernole (SP 1), n. 96 - Merine di Lizzanello (LE)
Tel. e Fax +39 0832 623978 - Cel.: +39 347 5537183 - +39 388 8751861
- E-mail: info@bbasko.it

 
AFRICA - CUCINA

Il cibo in Africa è l'elemento base di un rituale di comunione, un'occasione per esprimere valori e simboli della tradizione. Mangiare e bere insieme vuol dire celebrare la vita. Celebrare la vita è incorporare frammenti del suo mistero. Accostarsi alla cucina africana diventa pertanto un gesto altamente culturale, una modalità immediata e simpatica per conoscere e allargare la comunione.

Il cibo africano varia da regione a regione e molte differenze si incontrano tra i paesi della fascia saheliana e quelli della foresta tropicale dell'Africa centrale. Le isole poi costituiscono una forma di cucina a sé.

Nel continente, in modo molto generale si può dire che il piatto forte è costituito da una portata a base di carne, quasi sempre accompagnata da un sugo ricco di varie spezie, anche molto piccanti. Al posto del pane occidentale si mangia il riso, la ingera (una sottile sfoglia molle e tenera fatta con un cereale chiamato tef), il fufu (una specie di polenta a base di farina di manioca, di mais, di miglio, eccetera).

Il piatto africano forse più conosciuto è lo zighinì, piatto nazionale per l'Etiopia, la Somalia e l'Eritrea. È costituito da carne di montone cotta in umido, accompagnata da berberè, un sugo ricco di paprika piccante, e verdure varie. Il tutto servito su uno strato di ingera.

Anche il pollo è molto diffuso, dal pollo saka-saka al pollo al burro d'arachide, condito con il dongo-dongo, una spezia che aiuta il sugo a compattarsi e a dargli il suo sapore particolare. La cucina africana è anche a base di pesce, soprattutto nelle isole e nei paesi che si affacciano sul mare particolarmente pescoso, ma anche dove i laghi e i fiumi abbondano di pesce. La tilapia nilotica, chiamata poisson capitain, è molto apprezzata e diffusa in Africa. Particolarmente delicato è il suo profumo e il suo sapore quando è affumicata. In genere il pesce viene cotto alla brace, con spezie aromatiche e piccanti. Molto buone sono le crocchette di pesce e di verdure, cotte in tutte le maniere. Fortunati quelli che possono trovare il pesce saka-saka (il pesce affumicato è accompagnato da foglie di manioca cucinate come spinaci, il tutto cotto con olio di palma). Da non perdere, le famose banane fritte, le patate dolci anch'esse fritte e la manioca bollita e fritta.

di Maria de Lourdes Jesus (giornalista e scrittrice)

 
RICETTE
- COUS COUS DI VERDURE MISTE (Marocco)

- COUS COUS DI PESCE ALLA CURCUMA (Marocco)

- TAJIN DI LENTICCHIE (Marocco)

- POLLO PICCANTE (Etiopia)

- CANJA DI GALLINA (Capo Verde)

- FRITTELLE DI GAMBERI DI SAINT LOUIS (Senegal)

- MANZO ALLE VERDURE (Madagascar)

- YASSA DI PESCE (Senegal)

- HARISSA - SALSA PICCANTE (Marocco, Algeria)

- CANNOLI FARCITI AI DATTERI (Egitto, Marocco)

- FLAN DI PAPAYA (Senegal)

- SCIRA' - PURE' DI FARINA DI CECI (Etiopia)

- ALLICCIA - VERDURE ALLO ZAFFERANO (Etiopia)

.........